Via Giuseppe Alessi 44, Palermo

Articolo Blog

Capire la Parodontite per prevenire la perdita dei denti

Capire la Parodontite per prevenire la perdita dei denti
29 mag, 2022
2510
Curiosità

Cos’è la Parodontite? 

La Parodontite è una patologia infettiva cronica che causa la distruzione dell’apparato di suppor- to dei denti, costituito dalle fibre di attacco (legamento parodontale) e dall’osso alveolare. Se non opportunamente trattata, la Parodontite porta inevitabilmente alla perdita dei denti. 

Quale è la causa dell’insorgenza della Parodontite? 

La causa della Parodontite è la placca batterica, che quotidianamente si accumula in vicinanza o all’interno del solco tra gengiva e dente. La placca batterica è la responsabile del processo infiamma- torio a carico della gengiva (Gengivite), che si manifesta con arrossamento, gonfiore e sanguinamento della gengiva stessa. Se trascurata o non opportunamente trattata, la Gengivite può interessare più in profondità i tessuti che sostengono il dente, arrivando, nel tempo, alla formazione delle tasche ed alla distruzione dell’osso alveolare (Parodontite)

Come sapere se si è affetti da Parodontite? 

La Parodontite è spesso silente, ovvero i sintomi clinici, quali ascessi o mobilità dei denti, possono apparire solamente ad uno stadio avanzato della patologia.
Anche se i pazienti possono a volte individuare segni clinici della malattia, la diagnosi di Parodontite viene effettuata durante una visita specialistica eseguita dall’Odontoiatra

 

Come si previene e come si cura la Parodontite? 

La prevenzione viene effettuata attraverso una accurata igiene orale domiciliare da parte del Paziente, effettuata con controllo meccanico (spazzolino, filo interdentale, scovolino, etc.) e chimico (dentifricio, collutorio, etc.) della placca batterica, e un programma di screening (visite di controllo) e mantenimento (sedute di igiene professionale) pianificato dall’Odontoiatra e attuato dall'Igienista. Il trattamento parodontale consiste nella rimozione professionale (da parte dell’Odontoiatra e dell'Igienista) dei depositi di placca e tartaro sopra- e sotto-gengivali. Per il successo della prevenzione e della terapia, è irrinunciabile il miglioramento dell’igiene orale da parte del Paziente ed il controllo dei fattori di rischio associati alla Parodontite (vedi Sezioni a sfondo bianco delle pagine dedicate ai fattori di rischio). Il trattamento parodontale in sé determinerà non solo il risanamento della Sua bocca, ma anche una effettiva diminuzione del rischio, ossia dei fattori che influiscono sulla incidenza/progressione della malattia. 

 

Cosa significa “essere a rischio”per la Parodontite? 

L’evidenza scientifica indica che la placca batterica che colonizza il solco gengivale rappresenta la causa principale delle Malattie Parodontali, in genere, e della Parodontite distruttiva (piorrea), in particolare. E'però altrettanto accertato che la risposta infiammatoria dell’individuo alla placca batterica gioca un ruolo di primaria importanza nella insorgenza e progressione della Parodontite. Questa risposta infiammatoria varia fortemente da un individuo all'altro, anche in relazione alla costituzione genetica. Tuttavia, una parte rilevante della suscettibilità dell’individuo (ossia il rischio) ad ammalare di Parodontite è in dipendenza di diversi fattori (fattori di rischio), in parte legati al Suo stile di vita, in parte relativi a patologie concomitanti, in parte associati a segni clinici che l’Odontoiatra può efficacemente interpretare. 

Essere a rischio per la Parodontite significa avere una maggiore suscettibilità alla distruzione dei tessuti parodontali e, quindi, alla perdita spontanea di denti. In altre parole, i soggetti che pre- sentano un livello di rischio elevato hanno maggiori probabilità di perdere denti in modo sostan- zialmente più rapido rispetto a soggetti che hanno un livello di rischio basso. 

I soggetti ad alto livello di rischio dovranno seguire programmi preventivi o terapeutici specifici affinché il livello di rischio diminuisca. I soggetti a basso livello di rischio dovranno perseverare nelle misure preventive e terapeutiche che aiutano a mantenere costantemente basso il livello di rischio. 

 

Esiste una relazione tra fumo e Parodontite? 

l fumo (sia esso di sigaretta, sigaro o pipa) è un fattore di rischio determinante per la Parodontite.
Il fumo di sigaretta è legato alla Parodontite in rapporto dose-dipendente, ovvero maggiore è il consumo giornaliero di sigarette, maggiori sono il rischio di insorgenza, la severità delle lesioni e la rapidità di progressione della Parodontite. 

Esiste una relazione tra Diabete Mellito e Parodontite? 

È stato ampiamente dimostrato che la presenza di Diabete Mellito, di tipo I e di tipo II, aumenta la probabilità di insorgenza e la severità della Parodontite. In pazienti affetti da Diabete Mellito, la presenza di Parodontite di grado severo è risultata fino a 11 volte maggiore della presenza riscontrata nella popolazione generale. 

Richiedi un appuntamento

Tutti i membri del personale del nostro studio odontoiatrico a Palermo sono professionisti abilitati. Il nostro staff è composto da dentisti, chirurghi e personale di assistenza qualificati.

"Ogni sorriso ti rende piu giovane di un giorno."
Proverbio cinese