Via Giuseppe Alessi 44, Palermo

Articolo Blog

Intarsi e Corone dentali

Intarsi e Corone dentali
11 feb, 2022
4735
Curiosità

COS’E’ UN INTARSIO DENTALE?

Quando un dente presenta una lesione molto estesa (per esempio: carie dentale è troppo profonda, a seguito di un trauma importante o in seguito ad una devitalizzazione) quando la parte di dente sano non può essere curata con una semplice otturazione in composito si realizzano gli intarsi. L’intarsio non è creato direttamente in bocca dal dentista come l’otturazione in composito, ma viene creata in modo indiretto dal dentista stesso mediante la nuova tecnologia CAD-CAM (presente nel nostro studio), o da un odontotecnico in laboratorio.

In sostanza è una ricostruzione dentale che sostituisce una parte del tessuto dei denti perduto a causa di un trauma o una carie profonda.

Questo tipo di  manufatto garantisce una grande protezione ai denti posteriori, i quali subiscono un carico masticatorio superiore rispetto ai denti anteriori 

Questa tecnica viene anche utilizzata per sostituire vecchie otturazioni in amalgama con un materiale più duraturo, con una migliore resa estetica e più biocompatibile.

L’intarsio dentale risulta una scelta meno invasiva rispetto alla corona e consente salvare più tessuto biologico naturale possibile oltre a donare un elevata resistenza nel tempo.

Ad oggi grazie ai miglioramenti dei materiali stessi, delle tecniche di costruzione e dei sistemi adesivi necessari per “incollarli” sui denti, l’intarsio dentale è considerato il gold standard dell’odontoiatria conservativa indiretta minimamente invasiva (con funzione anche di estetica dentale). Per la corretta cementazione è fondamentale utilizzare la diga di gomma, unico modo per garantire una corretta adesione

 

IN CHE MATERIALE SI REALIZZANO?

Esistono differenti materiali che ci permettono di realizzare intarsi dentali di ottima fattura. In passato, uno dei materiali che maggiormente veniva usato era l’oro, che rappresentava il materiale con le migliori caratteristiche fisiche e biomeccaniche, che però aveva dei grossi difetti estetici

Oggi invece grazie allo sviluppo di nuovi materiali l’oro non viene quasi più utilizzato, lasciando spazio ad i compositi ed alle nuove ceramiche: disilicato di litio e zirconia.

Tutti questi sono ottimi materiali, con caratteristiche differenti:

  • Il composito è un materiale molto “morbido” ma comunque non fragile, questo materiale essendo meno duro dello smalto, si usura a contatto con esso, vieni quindi consigliato in pazienti bruxisti e in pazienti con delle malocclusioni importanti 
  • Le nuove ceramiche invece sono più rigide dello smalto, non usurandosi così, hanno un maggior rischio di frattura o di usurare il dente antagonista, venendo così indicate in pazienti perfettamente “sani”

Entrambi i materiali hanno un’ottima resa estetica, anche se la ceramica risulta avere a lungo termine un’estetica più duratura

I vantaggi dell intarsio dentale

  • consente di recuperare perfettamente la funzione masticatoria dei denti
  • protegge il dente
  • ripristina la funzione estetica e l’armonia del nostro sorriso
  • è resistente e duraturo
  • garantisce una vita più longeva ai denti interessati.
  • sono facilmente modellabili e si adattano perfettamente sul dente

 

MEGLIO L’INTARSIO O LA CORONA?

 

La corona per poter essere realizzata, ha bisogno di uno “spazio protesico” maggiore, obbligandoci cosi a limare il dente a 360 gradi. L’intarsio invece è un tipo di restauro molto meno invasivo. Al giorno d’oggi realizziamo quasi esclusivamente intarsi, anche se vengono ancora realizzate le corone in casi in cui il dente risulta estremamente danneggiato o nei casi in cui dobbiamo realizzare dei ponti dentali.

Richiedi un appuntamento

Tutti i membri del personale del nostro studio odontoiatrico a Palermo sono professionisti abilitati. Il nostro staff è composto da dentisti, chirurghi e personale di assistenza qualificati.

"Ci vogliono settantadue muscoli per fare il broncio ma solo dodici per sorridere. Provaci per una volta."
Mordecai Richler